Janssen, Azienda Farmaceutica del gruppo Johnson & Johnson, annuncia che il Comitato per i Medicinali per uso Umano (CHMP) dell’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha concesso parere favorevole all’approvazione della formulazione per infusione sottocutanea di Daratumumab per il trattamento di pazienti adulti con Mieloma Multiplo di nuova diagnosi o recidivato/refrattario.

Grazie alla riduzione del tempo di somministrazione a 5 minuti, la formulazione sottocutanea di Daratumumab, permette di ridurre in maniera significativa i tempi ospedalieri richiesti a pazienti, caregiver ed operatori sanitari. Tale modalità di somministrazione potrebbe diventare un presidio importante per ridurre i tempi di permanenza in ospedale in caso di una emergenza sanitaria come quella che stiamo vivendo, sottolinea il Professor Mario Boccadoro, Direttore Divisione Universitaria di Ematologia Città della Salute e della Scienza di Torino.

Daratumumab, il primo anticorpo monoclonale disponibile per la terapia del Mieloma Multiplo nella formulazione sottocutanea, garantisce la stessa efficacia evidenziata dalla formulazione endovenosa mantenendo un buon profilo di sicurezza e riducendo al contempo la probabilità di manifestare reazioni infusionali. Inoltre, i pazienti trattati con Daratumumab per via sottocutanea sono risultati maggiormente soddisfatti della terapia rispetto a quelli che avevano ricevuto il farmaco per via endovenosa, osserva il Professor Michele Cavo, Direttore dell’Istituto di Ematologia “Seragnoli” dell’Università degli Studi di Bologna.

La formulazione sottocutanea di Daratumumab ha mostrato un’efficacia sovrapponibile all’endovenosa, minori reazioni correlate all’infusione e, complessivamente, maggiore soddisfazione da parte del paziente. Una volta approvata, speriamo possa offrire una migliore qualità di vita ai pazienti con mieloma multiplo“, ha detto Patrick Laroche, M.D., Haematology Therapy Area Lead, Europe Middle East and Africa di Janssen. “La nostra azienda è orgogliosa di aver sviluppato una nuova formulazione in grado di soddisfare le esigenze dei pazienti, che possa fare la differenza nella vita di chi vive con il Mieloma Multiplo” ha aggiunto.

La formulazione sottocutanea di Daratumumab ha già recentemente ricevuto l’approvazione della Food and Drug Administration degli Stati Uniti per il trattamento di pazienti con Mieloma Multiplo.

 Redatto da: Stefania Bortolotti

ISCRIVITI ORA

Con la nostra newsletter sarai sempre aggiornato sulle attività della Fondazione e sugli sviluppi della Ricerca. Umana.
Prima di registrarti prendi visione della nostra Privacy Policy.

Grazie!